Chiudi

Projects

Contact

News

Let's connect

Soft Skill e Coronavirus: Tempi Difficili Richiedono Competenze Trasversali

“Torneremo mai alla normalità?”

Quante volte hai sentito questa domanda negli ultimi mesi di emergenza coronavirus? Probabilmente, tu stesso te lo sei chiesto in più occasioni, senza riuscire a trovare una risposta netta.

La verità è che questa risposta, al momento, non esiste ancora. Con tutte le variabili che ci sono in gioco, nessuno può prevedere con certezza cosa succederà nei prossimi mesi, o anni.

In questa confusione, quello che puoi fare è basarti sui fatti, con la massima onestà intellettuale. Perché al di là delle opinioni polarizzate e dei pareri opposti, una cosa è certa.

Un cambiamento è già avvenuto.

Il tuo modo di vivere, di lavorare e di interagire è cambiato. Ma non solo. Il coronavirus, purtroppo ma inevitabilmente, ha scosso il mondo, con effetti sociali e finanziari anche a lungo termine.

Infatti è proprio questa la sfida più grande di questo momento. Più di tutto, la pandemia ha messo alla prova la capacità di adattarsi al cambiamento.

Anziché aspettare che le cose tornino come prima, è fondamentale – e molto più produttivo! – accettare la realtà di adesso e riprendere a vivere. Come? Per farlo con successo hai bisogno di sviluppare quelle competenze che ti permettano di trarre il massimo da ogni eventualità.

In altre parole, di fronte al cambiamento servono delle soft skill!

Soft skill: cosa sono e a cosa servono?

Le soft skill sono conoscenze, comportamenti e competenze di tipo trasversale, applicabili a qualsiasi settore, che aumentano la tua versatilità come professionista e migliorano le tue performance lavorative. Queste capacità includono il lavoro di squadra, la gestione del tempo, le abilità interpersonali, e la produttività.

In un mercato del lavoro in continua evoluzione come quello di oggi, e ancora di più davanti all’incertezza causata dal COVID-19, le competenze trasversali sono fondamentali per dare il massimo e differenziarti. In particolare, aiutano a:

  • Adattarti più facilmente ai cambiamenti.
  • Acquisire maggiore comprensione delle altre persone e del tuo contesto.
  • Avere più successo e avanzare nel tuo settore.

Come avrai intuito, sono diverse dalle competenze tecniche, come usare un pc o riparare un impianto. Infatti, si ritiene che siano dei tratti naturali per alcuni individui, parte della loro personalità. Ma come qualunque capacità di tipo tecnico, anche le soft skill possono essere apprese e sviluppate.

Pensaci: ne abbiamo avuto la dimostrazione nel corso della quarantena. Durante questo periodo hai dovuto imparare a lavorare e gestire il tuo tempo in modo completamente diverso. In futuro, possiamo solo aspettarci una crescita della domanda di queste competenze.

Coronavirus e soft skill: quali sono le più utili per affrontare la crisi?

Adattabilità

La parola d’ordine per il 2020 e 2021 sarà adattabilità. Già in circostanze normali, l’unica certezza nella vita e nel lavoro è il cambiamento. A maggior ragione nel periodo post-coronavirus, dove questa soft skill diventa vitale.

Professionisti e imprenditori devono imparare a prosperare in un ambiente dinamico. Questo significa diventare capaci di gestire qualsiasi imprevisto e riprendersi rapidamente di fronte alle sfide del momento.

Ma non solo. Adattabilità significa anche adattarsi ai nuovi strumenti, contesti e modalità di lavoro. Dallo smart working alla digitalizzazione d’impresa.

Comunicazione

Quando ti trovi a usare nuove forme digitali di comunicazione e a lavorare con gli altri a distanza, riuscire a comunicare in modo efficace è indispensabile. Non esserne capace aumenta il rischio di fraintendimenti e confusione e abbatte notevolmente il tuo appeal professionale.

Quello che pensi, di cosa hai bisogno, cosa non è chiaro, quali sono gli obiettivi del team, cosa ti differenzia dai tuoi competitor. Questi sono tutti concetti chiave che devi sapere esprimere con chiarezza per avere successo nel tuo lavoro.

Team work e costruzione di relazioni

Non importa qual è il tuo lavoro e che ruolo ricopri nella gerarchia aziendale. Sapere lavorare in team è una delle competenze trasversali più importanti.

Innanzitutto, un buon lavoro di squadra beneficia l’efficienza e la produttività di tutto il gruppo. In più, aiuta a costruire un senso di comunità sul lavoro, che non solo rende l’ambiente più piacevole, ma permette di condividere gli obiettivi aziendali e farli sentire propri a ogni livello.

Vendersi e negoziare

La negoziazione e la vendita sono soft skill estremamente valide e utili. Specialmente in un mercato del lavoro competitivo e colpito dalla crisi del coronavirus, dove l’offerta rischia di superare la domanda.

Ogni professionista, dipendente o indipendente, deve sviluppare la capacità di trasmettere il proprio valore in maniera inequivocabile. Una volta trovata la formula di vendita più efficace delle tue abilità o dei tuoi servizi, devi essere in grado di negoziare. Ossia trovare un accordo tenendo a mente il tempo e le esigenze di entrambe le parti.

Vuoi superare i tuoi limiti e imparare a migliorare te stesso e le tue competenze trasversali? Acquista ora il tuo percorso di coaching e sviluppo personale.

Inserisci un Commento